Valuta adatta per il trading giornaliero su FX

Quando il mercato si muove in modo significativo, il day trading consiste nel prendere un margine in modo da afferrarne una parte. Per questo motivo, negoziamo valute con una volatilità relativamente elevata tra le valute che possono essere negoziate. Il termine volatilità viene utilizzato per descrivere l’intensità dei movimenti del mercato dei cambi. La valuta consigliata per il day trading è una valuta altamente volatile. Quando si confronta la volatilità, può essere utile esprimere il tasso a un certo punto del tasso di cambio e il numero dopo la variazione come percentuale. Prendendo come esempio il dollaro USA / yen nel 2007, il movimento dei prezzi nel mercato dei cambi è di 17 yen. Quando lo yen si è deprezzato di più, era di 124 yen, e quando lo yen era il più forte, era di 107 yen. D’altra parte, il movimento di prezzo della sterlina è stato di 32 yen, il più alto per libbra è stato di 251 yen e il più basso è stato di 219 yen. Quando si considera la volatilità, il dollaro USA è una valuta meno volatile e meno volatile della sterlina. Le sterline più volatili sono più adatte per le operazioni di day trading. Sembra che molte persone che stanno facendo trading giornaliero sul Forex comprino e vendano sterline / yen e sterline / dollari, che sono valute con grandi movimenti di prezzo. I punti swap sono una caratteristica del Forex e sono determinati dalla differenza di tasso di interesse tra i due paesi. Poiché il tempo in cui detieni la valuta estera nel day trading è breve, raramente otterrai punti swap. Quando si sceglie una valuta adatta per il day trading, è importante che il movimento del mercato sia diretto e di facile lettura e che il movimento del prezzo sia ampio. Non devi pensare ai punti di scambio.

コメントを残す

メールアドレスが公開されることはありません。 * が付いている欄は必須項目です

CAPTCHA


error: Content is protected !!